Ritorna settembre, e anche l’appuntamento con la maratonina città di Udine. Il 26, si corre l’undicesima edizione. Per quest’occasione gli specialisti africani del fondo non mancano, e ai nastri di partenza si ripresenta anche il vincitore delle due precedenti edizioni. A Benson Barus (1 ora 01’24’’) però non riesce lo storico tris, e questa volta deve cedere il gradino più alto del podio al connazionale William Chebor Chebon che conclude in 1 ora 00’ 49’’. Terzo all’arrivo ancora un atleta del kenia, Antony Martim, distanziato di 3 secondi da Barus.
Il tris di vittorie riesce invece alla forte atleta dell’ungheria , Anjko Kalovics, che completando i 21,097 km in 1 ora 11’34’’ conferma di gradire la corsa udinese. Podio anche per Hellen Kimutai Jamiyo (1 ora 12’18’’) e Getahun Tarekegm Etagerahu (1ora 13’13’’)

Share This

Condividi

Share!